Home » Competenze SI » Le terre perse. Le terre al sicuro
Tecnica collage: lo sfondo è fatto di ritagli sbiaditi colorati di nero, grigio chiaro e scuro, azzurro tenue, si intravedo parti di montagne, macchioline bianche, nuvole e paesaggi marini. Sopra in alto si legge la scritta i terremoti composta da ritagli di lettere singole, come se fosse un’onda che sale e scende. In basso a sinistra c’è la foto del ragazzo autore dell’elaborato con gli occhi rivolti verso il basso, serio e pensieroso. In basso a destra si legge la frase: Non cedere. Te lo ripeti all’infinitoPRIMA
Tecnica collage: sullo sfondo fatto di ritagli colorati in alto blu intenso, alcune lampadine gialle su sfondo arancione, azzurro chiaro e scuro. In mezzo ritagli verde prato fino alla base del foglio. C’è un albero verde ben visibile. Sopra in alto a sinistra si legge in diagonale la frase: è tutta un’altra musica. Sulla destra del foglio c’è la foto del ragazzo di prima con un mezzo sorriso e con lo sguardo rivolto in camera. Sotto alla fotografia si legge la frase: il futuro è al sicuro.DOPO

Le terre perse. Le terre al sicuro

Partecipante

Fondazione "A. Simonini"

Localizzazione

Reggio Emilia

Nuvole grigie Cielo spento Paura chiusa nelle corde infuocate Ho vinto la guerra di Piero Specchio di prato Voli di colombe Al funerale Del vecchio me

42
Condividi su